Arianna Papini, libri per bimbi curiosi

Alcuni giorni fa, durante una delle mie ricerche “artistiche” sul web, mi sono imbattuta in alcune illustrazioni che hanno catturato subito la mia attenzione. Si tratta di alcune rappresentazioni di animali (che ho scoperto solo successivamente essere estinti) molto eleganti, ma al tempo stesso intense e decisamente originali. A dire il vero avevo già visto immagini “simili” sulle copertine di alcuni libri per bambini (verso i quali provo un’attrazione incontrollabile…) durante le mie scorribande nelle librerie.

Queste illustrazioni sono tratte dal libro “Cari estinti” e sono le creazioni di Arianna Papini, scrittrice, illustratrice e pittrice, autrice di oltre settanta libri grazie ai quali ha ricevuto numerosi premi.

Arianna Papini -  Cari estinti - Edizione Kalandraka
Arianna Papini – Cari estinti – Edizione Kalandraka
Tigre di Giava - Illustrazione di Arianna Papini da "Cari estinti", Edizione Kalandraka
Tigre di Giava – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, Edizione Kalandraka
Lipote - Illustrazione di Arianna Papini da Cari estinti, edizione Kalandraka
Lipote – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, edizione Kalandraka
Leone Bianco - Illustrazione di Arianna Papini da Cari estinti, edizione Kalandraka
Leone Bianco – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, edizione Kalandraka
Gazzella Saudita - Illustrazione di Arianna Papini da Cari estinti, edizione Kalandraka
Gazzella Saudita – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, edizione Kalandraka
Cinghiale dalle  Verruche - Illustrazione di Arianna Papini da Cari estinti, edizione Kalandraka
Cinghiale dalle Verruche – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, edizione Kalandraka

 

Il libro, pubblicato dalla casa editrice Kalandraka, raccoglie venti tra i numerosi animali che si sono estinti principalmente a causa dell’uomo e del suo comportamento irresponsabile, e ci racconta, per ognuno di loro, la storia e le motivazioni che hanno portato alla loro scomparsa, il tutto visto in chiave poetica, come, ad esempio, nel caso del Picchio dal becco d’avorio.

Picchio dal Becco d'Avorio - Illustrazione di Arianna Papini da Cari estinti, edizione Kalandraka (2)
Picchio dal Becco d’Avorio – Illustrazione di Arianna Papini da “Cari estinti”, edizione Kalandraka

 

Trovo che queste illustrazioni siano davvero delicate e particolari; mi piace molto il “collage” che Arianna Papini ha creato tra i musi degli animali e i loro corpi, sostituiti da allegre stampe fantasiose, forse per renderli più surreali e lontani da noi.

Quindi, chi avesse dei bimbi corra in libreria a sfogliare questo stupendo libro; io sicuramente lo andrò a cercare. Il fatto di avere dei bimbi in casa, per me, è solo una scusa…

 

 

 

 

 

 

Precedente SpongeBob ad Atlantide Successivo La creazione di Adamo...rivisitata...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.