A Renoir piace ballare!

Oggi voglio parlarvi di due grandi dipinti che piacciono molto sia a me che a mia figlia. Si tratta di due tele di Renoir che rappresentano, a dimensioni naturali, due coppie di ballerini: “Ballo in campagna” e  “Ballo in città”.

Renoir è stato un pittore francese, ricordato come uno dei massimi esponenti dell’Impressionismo (movimento dal quale si allontanò negli ultimi anni della sua vita). Insieme ad altri suoi colleghi (come Monet) ha dato il via ad un metodo pittorico molto in voga nell’Ottocento, la pittura en plein air, il cui principio ispiratore era quello di dipingere all’aperto per riuscire a cogliere le diverse sfumature create dalla luce sui soggetti ritratti. Un modo, insomma, per rappresentare la vera essenza della vita.

Ma ecco le tele di cui parlavo:

Ballo in campagna

Ballo in campagna

Ballo in città

Ballo in città

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il pittore è chiaramente interessato alle figure umane, soprattutto quelle femminili, piuttosto che allo sfondo: i personaggi, infatti, riempiono completamente le tele e, addirittura, alcuni particolari ne fuoriescono. Il personaggio maschile è lo stesso in entrambe le opere, Paul Auguste Lothe, un amico di Renoir, mentre le modelle sono diverse: nella prima versione troviamo la futura moglie del pittore, Aline Charigot, mentre nella seconda abbiamo Suzanne Valdon, protagonista della vita artistica parigina e modella di numerosi altri artisti.

Ciò che differenzia i due dipinti non è solo l’ambientazione delle due scene, ma anche la gestualità e l’espressione. Nel primo caso vediamo una coppia in una posa naturale, spontanea, che comunica gioia. Il viso della modella è a dir poco raggiante e il suo sguardo diretto sembra quasi un invito ad unirci al divertimento semplice e genuino tipico della vita di campagna.

Nel secondo ballo, invece, la coppia mantiene una postura più rigida, controllata ed elegante, richiesta durante gli eventi mondani organizzati dall’alta società parigina. Il viso della ballerina, rappresentato di profilo, sembra concentrato, più che divertito. Il dettaglio che spicca maggiormente da questa tela è sicuramente l’abito femminile, stupendo nel suo color bianco perla con le sfumature rosa-blu.

Nonostante sapessi già la risposta, ho voluto dare a mia figlia il beneficio del dubbio, chiedendole quale coppia le piacesse di più e perchè. La risposta è stata rapida e decisa “La coppia del “Ballo in città” ! Ma hai visto che vestito ha lei?!?!?!”. Come darle torto…

Lascia un commento

*